CARLA FRACCI sarà ‘FRANCA FLORIO, regina di Palermo’ al Massimo

 
fracci
 
Al MASSIMO di Palermo un balletto in prima assoluta con un’interprete eccezionale: CARLA FRACCI.

Il mito vivente della Danza internazionale interpreterà il ruolo di Donna Franca Florio, nobildonna palermitana, che fu protagonista degli avvenimenti mondani, commerciali e finanziari della Palermo della Belle Epòque, restando nella memoria collettiva come una delle dame più affascinanti di tutti i tempi.

Il balletto, in due atti, è stato ideato e curato da Luciano Cannito ed ha le musiche di Lorenzo Ferrero.

Commissione del Teatro Massimo in prima rappresentazione assoluta, lo spettacolo andrà in scena dal 21 al 27 novembre pp.vv.

Sul podio il M°. Will Humburg, Coreografia e regia di Luciano Cannito, Orchestra e Corpo di Ballo del Teatro Massimo di Palermo.

Una traccia dell’argomento del Balletto:

PRIMO ATTO

SCENA I – A Favignana, una donna sola, nei pressi della marina, si abbandona ai ricordi.
SCENA II – La giovane Franca, nella casa dei genitori, trascorre un giorno di festa scegliendo l’abito per una passeggiata fra le vie di Palermo, accompagnata dalle due inseparabili cugine.
SCENA III – Ignazio Florio, nel suo studio, lavora alacremente finché non decide di fare una breve pausa.
SCENA IV – Franca passeggia alla Marina, ammirata da tutti; passa di lì anche Ignazio, accompagnato da un’amica, Vera Arrivabene.
SCENA V – Ignazio e Franca incrociano gli sguardi: lui vorreb be conoscerla e ciò mette Vera in grave imbarazzo.
SCENA VI – Ignazio bacia la mano di Franca: tra i due è amore a prima vista; Vera, in disparte, è offesa e amareggiata.
SCENA VII – Sembra che il mondo si fermi intono a Franca e Ignazio ma l’arrivo dei genitori di lei li costringe a separarsi.
SCENA VIII – A Favignana, Franca rilegge commossa una vecchia lettera di Ignazio.
SCENA IX – Franca riceve continuamente lettere da Ignazio che, dal canto suo, trascura il lavoro. La famiglia di Franca non è entusiasta del legame della giovane aristocratica con un borghese, benché assai ricco.
SCENA X – Franca e Ignazio si sposano, insieme a pochi intimi, a Livorno e, terminata la funzione, ripartono festosi per Palermo. SCENA XI – Gran Festa nuziale a Palermo.
SCENA XII – Gli invitati vanno via. Prima notte d’amore di Franca e Ignazio.

SECONDO ATTO

SCENA I – A Favignana, Franca vive dei suoi ricordi, circondata dall’affetto dei pescatori.
SCENA II – Dopo alcuni anni, Franca e Ignazio, protagonisti del bel mondo e ancora felicemente uniti, varano il lussuoso yacht Aegusa, dono del marito alla moglie.
SCENA III – La figlioletta Giovanna sviene, Franca e Ignazio tornano a casa. La madre resta accanto alla bimba la cui salute è irrimediabilmente minata.
SCENA IV – Preparativi per l’arrivo del Kaiser. scena v Arrivano Guglielmo II e la consorte; Palermo è in festa insieme a Franca e Ignazio in questo loro momento di magica celebrità.
SCENA VI – Casa Florio è frequentata anche dai reali inglesi e da altri notabili.
SCENA VII – Arrivano a Palermo alcuni principi russi per trascorrere una villeggiatura presso i Florio. Tutti chiamano Franca la “regina” di Palermo.
SCENA VIII – Qualcosa è cambiato tra i due coniugi dopo la morte di Giovanna e la tragica scomparsa dell’ancor più piccolo Ignazio “Baby Boy”: Franca vive ritirata nelle sue stanze, Ignazio è turbato dalla ritrosia della moglie e subisce il fascino di Vera, sua passione giovanile.
SCENA IX – Franca e Ignazio vanno a una Prima al Teatro Massimo. Dietro le quinte, Ignazio corteggia una ballerina mentre Franca, eleg antemente, finge di non accorgersene.
SCENA X – Il pittore Boldini vede in Franca la propria musa ispiratrice, fino a ritrarla in pose sempre più maliziose. Ignazio li sorprende e distrugge il quadro; poco dopo, pentito, regala a Franca una splendida collana di perle e ordina al pittore un nuovo dipinto.
SCENA XI – Anche se la passione di Ignazio è ormai svanita, Franca è nuovamente incinta: lei lo ama ancora e vorrebbe dargli il tanto agognato erede maschio.
SCENA XII – A Favignana, Franca riporta alla memoria, con insistenza, i ricordi più drammatici.
SCENA XIII – Al casinò di Sanremo, Ignazio flirta con altre donne; Franca è sola, a un altro tavolo. La sorte sembra
essere cambiata e i due si allontaano separatamente.
SCENA XIV – Di fronte al mare di Favignana il sole sta per tramontare: Franca sa di essere stata una regina ma oggi è sola e fragile. Come una donna qualsiasi. Sola in un’isola in mezzo a un mare di ricordi.

Un appuntamento da non perdere.

[Dettagli e scheda spettacolo in "Oggi a" Palermo]

Inserita il 19 – 11 – 07
Fonte: Natalia Di Bartolo
 
 
Boldini_DonnaFrancaFlorio
G.Boldini (1842-1931 ): ritratto di Donna Franca Florio
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...