Successo del GRAN CONCERTO LIRICO al REGINA MARGHERITA di RACALMUTO (AG), 15 /02/08

 
Immagine 022
Salvatore Salvaggio ringrazia il pubblico alla fine dello spettacolo
 

Applaudito, il 15 febbraio, a Racalmuto (AG), al Teatro “Regina Margherita”, il “Gran Concerto Lirico”, che ha aperto la prima “Stagione Lirico-Concertistica” che questo gioiello dell’architettura e dalla tradizione costruttiva italiana abbia mai avuto.

 

“Recuperato” alla città ed a tutti gli appassionati della Grande Musica,  grazie soprattutto all’intraprendenza ed all’entusiasmo del Sindaco Salvatore Petrotto, il Teatro Regina Margherita è oggi una gioia non solo per l’udito, ma anche per la vista.

 

Il successo riscosso ieri sera dallo spettacolo, incoraggia il neo-Direttore Artistico Salvatore Salvaggio, giovane ed affermato “basso” del repertorio “buffo”, a proseguire sulla strada maestra, mirando sempre più in alto. Essendo “del mestiere”, a maggior ragione, egli è persona conscia dei privilegi e, nello stesso tempo, delle responsabilità che tale ruolo comporta e comporterà in futuro, sia nel compiere e portare a termine la Stagione Lirico-Concertistica 2008, sia nel proseguire negli anni futuri, tendendo sempre ad ospitare e d offrire al pubblico il meglio che possa essere ottenuto in un Teatro d’Opera di tutto rispetto.

 

Lo spettacolo del 15 u.s. ha visto in scena una “colonna” della musicalità racalmutese: il soprano Raina Nicolova Infantino, moglie del sempre compianto e degno di essere ricordato tra i “grandi” del canto della metà del secolo scorso, tenore racalmutese Luigi Infantino.

 

La Signora Infantino ha tenuto un Master nei giorni precedenti al Concerto ed ha “messo”, così,  sulle tavole del palcoscenico i frutti di tale lavoro,  presentando giovani promesse, dalle potenzialità ancora acerbe, ma degne di essere prese in considerazione e curate, poiché le doti ci sono tutte, in particolare fra le giovani donne che si sono esibite, emozionantissime, sul palco del Regina Margherita.

 

Voci “leggere”, quelle delle giovani promesse, tanto che il repertorio ha potuto spaziare da una lodevole Regina della Notte da “Die Zauberflote” (Il flauto magico) di Mozart, ad una Adina dai tratti somatici giapponesi da “L’Elisir d’Amore” di Gaetano Donizetti”,  nonché,  inserendo duetti ed arie sempre dello stesso Donizetti dal “Don Pasquale”, brani anche di Bellini da “I Puritani” e di Rossini, da “Il Barbiere di Siviglia”.

 

Un “saggio”, quindi, per i giovani del Master che hanno affrontato il sempre ostico impatto con il pubblico, Maestro Accompagnatore Marco Curto Pelle, su un palcoscenico “vero”, in un “vero” teatro, con un’acustica di tutto rispetto: un ottimo inizio.

 

La stessa Signora Infantino, molto emozionata anch’ella, ha porto al pubblico alcune proprie brevi ma significative esibizioni, avendo come ottima “spalla” proprio Salvatore Salvaggio, che si è esibito anche in alcuni “pezzi forti” del suo repertorio di basso buffo, come il celeberrimo “Udite, udite, o rustici” del Dottor Dulcamara da “L’elisir d’Amore” di Donizetti; con il brano del suo debutto, alcuni anni fa, proprio al Regina Margherita di Racalmuto, dalla “Rita” dello stesso Donizetti, nonché con un brano da “La Cenerentola” e con la celeberrima “La calunnia” di don Basilio da “Il Barbiere di Siviglia”, entrambe di Gioacchino Rossini, della quale ha eseguito anche il bis.

Il neo-Direttore Artistico ha espresso, alla fine dello spettacolo, il proprio compiacimento per la riuscita dello stesso, dimostrando fin dall’inizio idee chiare e sana “voglia” di riuscire a “servire” la Grande Musica anche a Racalmuto.

 

Una serata gioiosa, presentata con garbo, in una cornice incantevole, quindi, che certamente spronerà, in un afflato corale di consensi e di esortazioni, l’Amministrazione di Racalmuto e la Direzione del Teatro a guardare sempre avanti ed a proseguire sulla strada della Cultura e della Qualità.

 

Appuntamento il 29 febbraio con la Grande Musica di Antonio Vivaldi.

 

Natalia Di Bartolo

 

http://www.teatro.org/spettacoli/dettaglio_spettacolo.asp?contrRecensione=OK&id_spettacolo=9963

 

Annunci