Mese: aprile 2008

AGRIGENTO – Rassegna-Concorso EUTERPE-MEDITERRANEO IN MUSICA: le scuole medie ad indirizzo musicale in Concerto ed in gara

 
agrigento

Torna anche nel 2008, con sede ad Agrigento, la Rassegna-Concorso
EUTERPE-MEDITERRANEO IN MUSICA, destinata agli allievi delle scuole
secondarie inferiori ad indirizzo musicale dei Paesi del Mediterraneo.

Le esibizioni e le relative selezioni si terranno nell’arco di due
giorni, il 28 ed il 29 aprile, al Palacongressi di Agrigento, struttura
particolarmente ampia ed attrezzata per le esibizioni di orchestre che
saranno, a volte, formate da numerosi elementi.
Chiuderà la ricca kermesse, il 30 aprile, una serata finale, alla quale
parteciperanno le istituzioni scolastiche ritenute più rappresentative
e tutti i gruppi degli altri paesi del Mediterraneo.

La Giuria, composta dalla Dirigente Scolastica dott.ssa Graziella
Fazzi, dalla dott.ssa Natalia Di Bartolo, Soprano, e dal chitarrista M°.
Francesco Buzzurro
, selezionerà diverse
tipologie di premi, tendendo non solo a “scegliere” i migliori, ma
tenendo conto di come l’esibizione in ensemble ed in pubblico sia per
gli alunni un’esperienza educativa di particolare spessore.

Quest’anno oltre alla novità dei premi (€ 10.000,00 in buoni acquisto
strumenti musicali), si è deciso di affiancare alle esecuzioni
tradizionali al Palacongressi, delle esibizioni nel centro storico
della città dei templi.

E’ chiaro che l’obiettivo delle esecuzioni al centro storico avrà una
valenza diversa ma non meno importante: l’idea è quella di "INONDARE"
la via Atenea, il “Salotto” agrigentino (nella foto: uno scorcio), e
non solo, di ragazzi che suoneranno; e di rendere questi momenti pieni
di spontaneità e di entusiasmo. Oltre ad alcuni “punti di ascolto”
preordinati dove le scuole potranno esibirsi, infatti, si tenterà di
“conquistare” ogni angolo, scalinata, cortile, sottopassaggio della
città, cosa che non si è mai fatta in tale sede cittadina.

Si tratterà, quindi, di due “sere-notti bianche” con gli alunni in
concerto, occasioni d’impegno e di divertimento per loro, per gli
insegnanti che li accompagneranno e li seguiranno e di novità e svago
per gli spettatori che certamente s’intratterranno ad ascoltarli per le
vie cittadine.

La serata di chiusura al Palacongressi coronerà la Manifestazione,
accogliendo sul palcoscenico i gruppi vincitori e quelli più meritevoli.

Tutto ciò consentirà di dare un’immagine sempre più positiva delle
scuole secondarie ad indirizzo musicale, che privilegiano la Musica fra
le normali materie di studio, sottolineandone la particolare valenza
culturale ed il valore artistico che attraverso lo studio di tale
Disciplina intendono donare ai ragazzi.

La kermesse agrigentina servirà, quindi, non solo a fare emergere fra
di loro dei talenti, ma soprattutto a rendere per loro indimenticabile
l’esperienza vissuta, trasformandola in un bagaglio insostituibile di
avvicinamento all’Arte, di collaborazione e di educazione alla
socializzazione.

Annunci

AGRIGENTO – Rassegna-Concorso EUTERPE-MEDITERRANEO IN MUSICA: le scuole medie ad indirizzo musicale in Concerto ed in gara

agrigento


Torna anche nel 2008, con sede ad Agrigento, la Rassegna-Concorso
EUTERPE-MEDITERRANEO IN MUSICA, destinata agli allievi delle scuole
secondarie inferiori ad indirizzo musicale dei Paesi del Mediterraneo.



Le esibizioni e le relative selezioni si terranno nell’arco di due
giorni, il 28 ed il 29 aprile, al Palacongressi di Agrigento, struttura
particolarmente ampia ed attrezzata per le esibizioni di orchestre che
saranno, a volte, formate da numerosi elementi.


Chiuderà la ricca kermesse, il 30 aprile, una serata finale, alla quale
parteciperanno le istituzioni scolastiche ritenute più rappresentative
e tutti i gruppi degli altri paesi del Mediterraneo.



La Giuria, composta
dalla Dirigente Scolastica dott.ssa Graziella
Fazzi, dalla dott.ssa Natalia Di Bartolo, Soprano, e dal chitarrista M°.
Francesco Buzzurro,
  selezionerà diverse
tipologie di premi, tendendo non solo a “scegliere” i migliori, ma
tenendo conto di come l’esibizione in ensemble ed in pubblico sia per
gli alunni un’esperienza educativa di particolare spessore.



Quest’anno oltre alla novità dei premi (€ 10.000,00 in buoni acquisto
strumenti musicali), si è deciso di affiancare alle esecuzioni
tradizionali al Palacongressi, delle esibizioni nel centro storico
della città dei templi.



E’ chiaro che l’obiettivo delle esecuzioni al centro storico avrà una
valenza diversa ma non meno importante: l’idea è quella di "INONDARE"
la via Atenea, il “Salotto” agrigentino (nella foto: uno scorcio), e
non solo, di ragazzi che suoneranno; e di rendere questi momenti pieni
di spontaneità e di entusiasmo. Oltre ad alcuni “punti di ascolto”
preordinati dove le scuole potranno esibirsi, infatti, si tenterà di
“conquistare” ogni angolo, scalinata, cortile, sottopassaggio della
città, cosa che non si è mai fatta in tale sede cittadina.


via Atenea



Si tratterà, quindi, di due “sere-notti bianche” con gli alunni in
concerto, occasioni d’impegno e di divertimento per loro, per gli
insegnanti che li accompagneranno e li seguiranno e di novità e svago
per gli spettatori che certamente s’intratterranno ad ascoltarli per le
vie cittadine.



La serata di chiusura al Palacongressi coronerà la Manifestazione,
accogliendo sul palcoscenico i gruppi vincitori e quelli più meritevoli.



Tutto ciò consentirà di dare un’immagine sempre più positiva delle
scuole secondarie ad indirizzo musicale, che privilegiano la Musica fra
le normali materie di studio, sottolineandone la particolare valenza
culturale ed il valore artistico che attraverso lo studio di tale
Disciplina intendono donare ai ragazzi.




La kermesse agrigentina servirà, quindi, non solo a fare emergere fra
di loro dei talenti, ma soprattutto a rendere per loro indimenticabile
l’esperienza vissuta, trasformandola in un bagaglio insostituibile di
avvicinamento all’Arte, di collaborazione e di educazione alla
socializzazione.

 

Natalia Di Bartolo

 

 

http://www.teatro.org/rubriche/news/dettaglio.asp?id_news=12907

 

http://www.teatro.org/spettacoli/dettaglio_spettacolo.asp?id_teatro=3208&id_spettacolo=10467

 

 

Riuscito l’OMAGGIO A PUCCINI al Teatro Regina Margherita di Racalmuto


Successo per l’ultimo appuntamento della
Stagione Lirico-concertistica al Teatro Regina Margherita di Racal
muto (AG), svoltosi il 5 aprile u.s. con
l’omaggio a Puccini nel 150° anniversario dalla nascita.

Sul palco si
sono alternati il soprano  catanese Manuela Cucuccio, voce ben impostata e precisa
nel fraseggio, il tenore favarese Carlo Morgante dalla voce calda ed espressiva ed il basso-baritono grottese, nonchè direttore artistico della
Stagione racalmutese, Salvatore Salvaggio, distintosi soprattutto nell’aria
"Ah vittoria, vittoria", da "Gianni Schicchi", con una ragguardevole possenza vocale ed
una opportuna interpretazione.

Pianista accompagnatore
corretto e di grande mestiere il M°. Onofrio Claudio Gallina.

Al termine della
serata il Sindaco di Racalmuto, Salvatore Petrotto, insieme all’Assessore allo
Spettacolo Ignazio Marchese, constatando il grande successo ottenuto dalla Stagione 2008,
di cui è stato Direttore Artistico-Musicale Salvatore Salvaggio, hanno rinnovato a costui, pubblicamente, la
fiducia, affidandogli la seconda stagione lirico concertistica del Teatro Regina
Margherita di Racalmuto, nel 2009, con la promessa di un maggiore
investimento economico per l’attività di esecuzione e diffusione della Grande Musica nel bel teatro della citttadina dell’agrigentino.