Cinque dipinti di GIOVANNI PROIETTO adornano l’Aula Consiliare di Realmonte (AG)

 

Si è svolta il 3 gennaio 2009 la cerimonia di inaugurazione del polittico di dipinti donati dal pittore Giovanni Proietto alla Sala Consiliare del Municipio di Realmonte.

 

 

Il pittore Giovanni Proietto

Il pittore Giovanni Proietto

  

Giovanni Proietto, nato meno di quaranta anni fa ad Alessandria della Rocca (AG), ma felicemente residente da Realmonte da diversi anni, opera da sempre nel campo delle Arti Visive, dando il proprio contributo di pittore, legato al figurativo, ma con una concezione assolutamente originale di temi, scorci e tecniche. 

Il polittico donato al Municipio, formato da cinque grandi tele, che sfiorano ciascuna i due metri per due, rappresenta un vasto scorcio della splendida costa realmontese. In particolare, i tre dipinti sulla parete centrale di fondo conducono il fruitore dalla Scala dei Turchi al faro di capo Rossello. Gli altri due, collocati lateralmente, rappresentano la costa con la Torre di Monterosso ed una veduta marina attraverso un cancello aperto a metà e che realmente esiste.

Image

La cerimonia ha avuto inizio con un intervento di saluto del presidente del Consiglio Comunale dott. Giovanni Coco, ed è proseguita con gli interventi di saluto e presentazione del Sindaco, ing. Giuseppe Farruggia e dell’Assessore alla Cultura, prof. Paolo Salemi, che ha agito, durante la serata, anche da moderatore.

 

Image 

Subito dopo, si è operata la scopertura dei dipinti, appositamente ricoperti da drappi di stoffa per essere celati alla vista. La visione delle opere ha suscitato un sincero e sentito applauso da parte di tutto il numeroso pubblico intervenuto.

 

Image

 Dopo un breve intervento verbale, colmo d’emozione e gioia, dell’autore Giovanni Proietto, si sono avvicendati, a seguire, gli interventi degli addetti ai lavori: relatori il prof. Nuccio Mula, il prof. Paolo Cottone, il dott. Filippo Sciacca ed il sacerdote don Calogero Proietto, fratello gemello del pittore e pittore anch’egli. Fra i relatori mancava all’appello la dott.ssa Natalia Di Bartolo, trattenuta da una fastidiosa influenza di stagione.

 Image

L’intervento dei relatori ha tenuto a sottolineare non solo la valenza artistica dei dipinti, di ottima fattura e resa, ma anche lo spirito con cui questi sono stati donati al Municipio di Realmonte, da un artista sincero e generoso, che ha arricchito la Sala Consiliare, finora assolutamente spoglia, di un patrimonio artistico che resterà negli anni e che andrà sotto gli occhi di ogni altra Amministrazione che dovesse insediarsi in futuro nella cittadina dell’agrigentino.

Image

Un monito, quasi, a che l’Arte e la Cultura siano sempre sotto gli occhi degli amministratori, così come sotto quelli degli attuali, che stanno portando in palmo di mano proprio tali fondamentali realtà dello Spirito e del Lavoro umano, in un territorio baciato dallo splendore della Natura, ma in cui i beni artistici e culturali non erano mai stai presi prima in considerazione, né valorizzati, né ricercati, né coltivati.

Un atteso evento, quindi, quello del 3 gennaio, che segna un significativo momento di evoluzione del senso estetico e della propensione alla Cultura a Realmonte; essi trovano in questa antichissime, profonde radici, ma necessitano di avvenimenti come quello sopra descritto per focalizzare quali siano gli intenti ed il percorso da seguire, affinché la tanto auspicata evoluzione artistico-culturale s’insedi nel territorio e definitivamente dia i frutti sperati.

 

Natalia Di Bartolo

 

http://nataliadibartolo.spaces.live.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...