Mese: giugno 2009

I DIECI COMANDAMENTI di Joseph MILIZIANO in Mostra a RACALMUTO


Le dieci grandi tele, dedicate ciascuna ad uno dei dieci Comandamenti, eseguite dal pittore Joseph Miliziano, in arte MILI (nella foto) in anni intensi di studio e di lavoro, escono per la prima volta dal suo atelier e vengono messe in Mostra al Castello Chiaramontano di Racalmuto (AG).




L’evento, patrocinato dal Comune di Racalmuto, avrà inizio con il vernissage del 4 luglio 2009, e proseguirà a tempo indeterminato per tutto il periodo estivo.


Dal 4 luglio, la Mostra resterà aperta, quindi, ogni giorno dalle h. 9-13 e dalle h.16 fino ad orari da stabilirsi a seconda dell’occassione, oltrepassando l’orario prestabilito, che dovrebbe far chiudere il Castelle alle h.20.

Un momento artistico da non perdere.

http://www.agrigentoweb.it/i-dieci-comandamenti-di-joseph-miliziano-a-racalmuto_16166/

http://racalmuto.agrigentonotizie.it/cultura-breve/al-castello-chiaramontano-mostra-di-jose_39576.php

DANIELA SCHAECTER TRIO in CONCERTO a Reggio Calabria e Messina


L’Associazione Soledad, diretta da Alessio Laganà, ha organizzato a
Reggio Calabria, per il 28 giugno 2009, alle ore 22 presso la Fioreria,
il Concerto di chiusura della propria Stagione Artistica.



Sarà un evento molto interessante in cui si incroceranno una
pianista-cantante siciliana che vive da molti anni a New York – Daniela
Schaecter  – un batterista reggino – Dino Chisari – ed un
contrabbassista russo Oleg Osenkov.


Daniela Schaecter



Il trio proporrà un repertorio fatto di brani standard e brani
originali di Daniela Schaecter, famosa nel panorama internazionale per
le sue composizioni di forte sapore mediterraneo.



Notevole lo spessore del gruppo in Concerto, con la Shaecter al piano e
con la la presenza – fortemente voluta dalla stessa Scaecther – del
suddetto Dino Chisari, persona umile, grandemente innamorata della
musica e che lavora da tanti anni sul territorio nazionale a fianco di
grandi artisti – a dimostrazione che il territorio calabro può
esprimere grandi valori in musica e non solo approssimative ed
improvvisate bagarre.



Tale assunto verrà dimostrato in una nuova manifestazione prevista per
l’inverno che, oltre ad artisti internazionali, proporrà a Reggio
Calabria ciò che di meglio in termini musicali, esiste sul territorio.
Non sono pochi i nomi di ragazzi reggini che stanno studiando e
lavorando in questo senso.



Artista appassionata ed eclettica, Daniela Schächter, pianista,
cantante e compositrice, si inserisce nel panorama jazzistico
newyorkese mantenendo una forte personalità italiana. Ciò che
maggiormente cattura, ascoltandola suonare il piano, è la forte
personalità del suo tocco: Daniela Schaechter, minuta e delicata,
davanti alla tastiera produce infatti un’energia insospettabile, ed
ogni singola nota che ne deriva sembra imprimersi con forza nell’aria:
la sua musica ha un gran carattere. La giovane compositrice suona il
piano in modo appassionato e coinvolgente, con un tocco potente e
leggero al tempo stesso, unendo al talento pianistico, una voce
suadente, limpida, profonda.


Ma ciò che veramente distingue Daniela è la scelta di vivere la scena
statunitense senza scendere a compromessi con le proprie radici
culturali: una soluzione che paga, a giudicare dai molti premi vinti e
dall’apprezzamento riscosso in America e non solo. Fra i molti pezzi in
repertorio, non a caso il brano più toccante scritto ed interpretato
dalla compositrice si chiama “Terra Madre”: perché la Sicilia, forse
più che ogni altra isola al mondo, resta nel cuore.



Dino Chisari , batterista reggino conosce la
Schaechter e collabora con lei sin dai tempi in cui quest’ultima viveva
in Italia; il suo percorso formativo si svolge sotto la guida del
grande Tullio De Piscopo, che lo proietta verso grandi collaborazioni
nel pop – Fiordaliso, Flavia Fortunato, Antonella Ruggieri – e nel
jazz: Massimo Morriconi, steve Grossman, Massimo Urbani.


Dino Chisari



Oleg Osenkov bassista russo, è dotato dell’eccellente tecnica dell’est
Europa, affinata e votata al jazz dopo il trasferimento negli Stati
Uniti dove vive da parecchi anni.



Il Concerto calabro verrà replicato a Messina il 2 luglio 2009.

Da non perdere.

Inserita il 22 – 06 – 09


Fonte: Natalia Di Bartolo


CARLA FRACCI ‘BENEMERITO DELLA REPUBBLICA’ con il PREMIO INTERNAZIONALE M. LUZI


La Giuria del “Premio Internazionale Mario Luzi” ha conferito alla
grande Carla Fracci il titolo di "Benemerito della Repubblica per aver
illustrato l’Italia nel mondo, per alti meriti in campo artistico e
culturale".


Carla Fracci



Carla Fracci continua con entusiasmo la sua luminosissima carriera ed è
ora Direttore del prestigioso Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di
Roma; partecipa inoltre, ancor oggi, a spettacoli che le sono
congeniali a Roma e nel mondo.



La Cerimonia di consegna della medaglia del Senato, disposta dal
Presidente del Senato della Repubblica Renato Schifani avrà luogo a
Roma, al Teatro Quirino il giorno 12 giugno 2009.



Sarà anche l’occasione per brindare alla fulgida memoria di uno dei più
grandi uomini e poeti che l’Italia abbia avuto, Mario Luzi (1914-2005).
Il celebre poeta e scrittore (nella foto in basso), in occasione del
suo novantesimo compleanno, era stato nominato Senatore a vita della
Repubblica italiana.


Il poeta e scrittore Mario Luzi



Mario Luzi è stato autore di numerose raccolte poetiche, tra
cui "Un
brindisi" e "Quaderno gotico", "Onore del vero, Principe del deserto" e
"Studio su Mallarmé".

Proseguendo la propria brillante carriera di scrittore, ha pubblicato
"Nel magma", "Dal fondo delle campagne" e "Su fondamenti invisibili" ai
quali hanno fatto seguito molti altri titoli.



Nel 1978, per l’opera "Al fuoco della controversia", gli è stato
assegnato il Premio Viareggio. È stato, inoltre, autore di importanti
saggi e curatore di numerose antologie (tra cui "L’idea simbolista").



Mario Luzi ha avuto grande importanza nella carriera di Carla Fracci, dedicandole liriche e scritti.



L’occasione del Premio assegnato alla grande Danzatrice, fonde così la
memoria e l’oggi, l’Arte della Letteratura con l’Arte della Danza, in
un mix unico ed irripetibile.

Inserita il 10 – 06 – 09
Fonte: Natalia Di Bartolo

Premiati giovani musicisti agrigentini al CONCORSO INTERNAZIONALE ‘EUTERPE’ di Corato (BA)

Brillante affermazione di alcuni giovani musicisti provenienti dalla
Sicilia all’ XI Concorso Internazionale Musicale EUTERPE di Corato (Ba).



Fra i premiati, con i riconoscimenti più prestigiosi ed ambiti, alcuni
studenti dell’Istituto di Studi Musicali Superiori "Arturo Toscanini"
di Ribera (AG).



La Giuria presieduta dalla decana del pianismo italiano Lya De
Barberiis (nella foto), già Docente all’Accademia Nazionale S.Cecilia
di Roma ed allieva di Alfredo Casella e Marguerite Long, ha assegnato
il I premio assoluto della cat.C Pianoforte al giovanissimo Emanuele
Misuraca, di Ribera (AG), straordinario talento, che ha eseguito la
virtuosistica Polacca op. 56 n. 6 in LA "Eroica" di Chopin e la Toccata
di Pierre Sancan. Il tredicenne Misuraca aveva già conseguito un altro
prestigioso I premio come solista, nella Rassegna "Euterpe –
Mediterraneo in musica", dedicata agli alunni delle scuole statali
secondarie di primo grado ad indirizzo musicale, nel maggio 2009, al
Palacongressi di Agrigento.




Il II premio della cat.D Fiati è andato alla flautista Ester Prestia,
di Sciacca (AG); il III premio cat.E Archi al violoncellista Ramashanty
Cappello, anch’egli allievo del Toscanini di Ribera.



Soddisfazione per il prestigioso risultato conseguito in una
Competizione Internazionale di tale rilievo è stata espressa dal
Direttore dell’Istituto Toscanini, prof.Claudio Montesano, che ha
dichiarato:"La nostra mission, legata alla formazione ed anche alla
produzione, sta prendendo sempre più corpo grazie all’ottimo lavoro
svolto dai docenti a cui rivolgo i miei complimenti".



I giovani musicisti siciliani dimostrano, quindi, non solo la personale
dote che li porta verso il professionismo, ma anche, come giustamente
sottolineato dal M°. Montesano, la cura che viene data, in Sicilia e
nell’agrigentino in particolare, alla scoperta ed all’adeguata
formazione di tali straordinari talenti.


Inserita il 07 – 06 – 09

Fonte: Natalia Di Bartolo