VOLTERRA: dai ‘cattivi’ di Shakespeare al ‘Classico’ della tradizione orale

VOLTERRA: dai  cattivi  di Shakespeare al  Classico  della tradizione orale

Il magnifico Festival Internazionale del Teatro Romano di Volterra prosegue a gonfie vele.

Rose, drappi di velluto rosso, una corona di carta da re-buffone e tante candele hanno fatto da scenografia allo spettacolo "Cattivi, Cattivissimi e Bastardi nel teatro di Shakespeare" l’8 luglio.
Una straordinaria interpretazione, che ha riscosso unanimi consensi, di alcuni brani tratti dalle più famose opere di Shakespeare, messi insieme da Luigi Lunari, per i due attori dell’ Avventuracolorata Simone Domenico Migliorini (anche regista dello spettacolo, nonché Direttore Artistico del Festival) e Francesca Signorini.
Lo spettacolo sarà in replica il 17 Luglio con la partecipazione straordinaria di Alan Rickman.

Venerdì 9 Luglio, sempre al Teatro Romano, la MDA Produzioni ha presentato con grande successo  in prima Nazionale lo spettacolo "Le Erinni…giungeranno".
In questo si è sviluppato il tema del "Classico" attraverso la visione dell’ interprete sulla scena, un vecchio attore, padrone di numerose trame e mille personaggi. Drammaturgia e coreografia a cura di Sebastiano Tringali e Aurelio Gatti (Presidente dell’ Associazione Teatri di Pietra).

E per il Festival, alla via così!

Inserita il 11 – 07 – 10
Fonte: Natalia Di Bartolo
Leggi altri articoli di Natalia Di Bartolo

TAG: di bartolo migliorini rickman volterra festival teatro romano shakespeare

 

http://www.teatro.org/rubriche/eventi-toscana/volterra_dai_cattivi_di_shakespeare_al_classico_della_tradizione_orale_24387

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...